Carta N26

Perché attivare la carta di N26? In questo post vogliamo raccontarvi schematicamente alcune buone ragioni per avere questa carta che, lo ricordiamo, è totalmente gratuita. Da quando abbiamo iniziato a collaborare con N26 nel nostro blog abbiamo cercato di scandagliare pregi e difetti di questo prodotto. Facciamo ora un piccolo recap, elencando cinque buone ragioni da tenere in considerazione. Soprattutto se già si fanno piccoli acquisti online o comunque si utilizzano altre prepagate come ad esempio la popolare PostePay.

Quali sono i 5 motivi che dovrebbero spingervi a richiedere una carta N26?

Banner N26 per registrazione conto online

1) E’ gratis. Ma davvero. Senza trucco e senza inganno. Il conto si apre in pochi minuti e una volta attivato è possibile chiedere la carta con spedizione tramite corriere. Se si sceglie la spedizione espressa (2 o 3 giorni) si paga. Se invece si ha un po’ di pazienza, si attende circa una settimana con la modalità spedizione gratuita. Mentre è in arrivo la carta fisica N26, potrete usare una carta virtuale già per fare le prime operazioni. Fantastico. La carta è allacciata al conto N26, quindi la potrete ricaricare con bonifici. Oppure con diversi sistemi alternativi dei quali abbiamo scritto nel post come ricaricare N26.

Banner N26 per registrazione conto online

2) Sicurezza. Di certo la sicurezza di N26 è uno dei punti di forza di questa banca digitale totalmente online. Per sicurezza intendiamo principalmente due aspetti, a nostro modo di vedere. Prima di tutto il fatto che N26 è totalmente inserita nel sistema bancario tedesco. E’ a tutti gli effetti una banca operativa in Germania. Ed è fuori discussione quanto questo Paese europeo sia finanziariamente solido. E poi da un punto di vista più immediato, la sicurezza offerta da app e sito web e le garanzie offerte dalla carta. Insomma, pagare online con N26 e in generale possedere nel portafogli una carta N26 fa dormire sogni piuttosto tranquilli. Ma andiamo avanti.

3) Semplicità totale. In termini di efficienza e semplicità tutto un altro mondo rispetto alle banche “normali” e tradizionali. Molto meglio anche però rispetto ai sistemi home-banking delle banche italiane. La carta N26 può essere utilizzata in maniera davvero smart. Una delle cose più interessanti è la modifica dei limiti che si può fare, quante volte si vuole, tramite app e in 2 secondi. Tramite app si può spostare una barretta che indica il limite prelievo giornaliero oppure disattivare i pagamenti online. Insomma, è possibile adattare la carta N26 alle vostre esigenze in continuazione, senza restrizione alcuna e con l’app N26. Ottima anche la possibilità di modificare il PIN. Anche in questo caso si fa tramite app e senza riempire le mille scartoffie delle normali banche italiane. Semplicità 10 e lode.

4) Assistenza. Tutto è molto chiaro ed intuitivo e quindi mai ci era capitato di dover contattare l’assistenza della Carta N26. Solo in un’occasione, quando abbiamo inserito un IBAN non corretto in un bonifico bancario, abbiamo dovuto richiedere supporto. Altra eccellenza di N26, supporto italiano, in chat, sempre disponibile. All’inizio risponde il solito bot che ormai usano praticamente tutte le aziende ma diciamo che con 2 o 3 click si viene messi in contatto con un operatore in carne e ossa. Quindi, anche su questo punto, 10 e lode.

5) L’estetica delle carte. Punto certamente effimero. Ma una volta che c’ è  la gratuità della carta, la sicurezza, la semplicità e l’eccellenza nell’assistenza, si può pensare anche all’occhio che vuole la sua parte. Le carte N26 sono davvero carine. Parliamo al plurale perché oltre quella trasparente, molto bella, del conto gratuito ci sono quelle a pagamento delle versioni business. C’ è la black e poi ci sono nuovi modelli coloratissimi. Tutte indubbiamente d’effetto.

Carta trasparente di N26

Ma allora è tutto oro quello che luccica? Ovviamente no. Come ogni prodotto, anche N26 registra ancora qualche difetto e qualche utilizzo forse ancora non consigliato. Ad esempio, per utilizzi puro business ha ancora enormi limiti. Con la Carta N26 e con il conto di N26 non si possono pagare, ad esempio gli F24 delle tasse. Scomodo. E quindi, chi ha partita IVA è comunque obbligato ad avere un conto “tradizionale” con banca italiana.

C’ era poi il limite dell’IBAN che, visto che N26 è una banca tedesca, risultava iniziare con DE. Limite di N26 oggi risolto grazie alla nuova implementazione dell’IBAN completamente italiano.

Abbiamo però ampiamente analizzato pregi e difetti di N26 nella nostra recensione che trovate a questo link.

Se ancora non siete sicuri se attivare un conto N26 e possedere la fantastica carta gratuita N26, sicuramente troverete spunti interessanti e utili.

Avete domande sulla carta N26? Usate lo spazio commenti qui in basso. Saremo felici di rispondere alle vostre eventuali domande su questo argomento.

Leggi anche:

7 commenti

  1. Pessimo servizio ho aperto il conto a marzo ancora non mi è arrivata la carta che avrei dovuta averla dopo massimo 10 giorni.Dopo innumerevoli tentativi a vuoto,finalmente in chat dicono che c’è stato un errore di spedizione e nuova richiesta. A oggi 6 maggio ancora non l’ho ricevuta e non ho liquidità, la prima rata della disoccupazione è stata accreditata da 10 giorni e non posso prelevare. Reclami,solleciti.Niente.Ora mi assiste un legale per la denuncia e io sono senza i miei soldi.Pessima banca ,pessimo servizio.Non vedo l’ora di chiudere il conto.

  2. Hanno gravi bug nella app ogni volta che faccio la registrazione arrivo a mettere i documenti e dicono: spiacente ma non è possibile continuare a confronto hype zero problemi e molto più veloce pessima esperienza spero risolvano..

  3. Buon giorno vorrei sapere se sul conto 26 iban italiano può essere inviato il bonus cura italia dall’imps,se puo sempre arrivare la cassa integrazione. O la pensione grazie per un vostro riscontro.

  4. Ho aperto il conto da circa due mesi ad oggi non e operativo INPS non riesce a caricare la pensione, l’assistenza via chat e praticamente nulla, il personale e impreparato a risolvere il problema.
    App chiede sempre di accreditarsi via sms ciò vuol dire che non memorizza il codice cliente.
    A leggere le recensioni a quanto pare i conti online non vanno anche su altre banche.
    Hanno tutti seri problemi allora che fare.
    Per me e super negativo.
    Ciao a tutti

Lascia un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here